NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

E’ il turno di Sergio Oliveira: “Posso aiutare la Roma a crescere”

Dopo Maitland-Niles, oggi è stato il turno di Sergio Oliveira di presentarsi in conferenza stampa. Il centrocampista portoghese, che arriva in prestito dal Porto, ha le idee molto chiare sul contributo che può dare alla squadra di Mourinho: “Arrivo in un età matura in cui sento la responsabilità di aiutare la Roma. Voglio fare del mio meglio per aiutare il club dentro e fuori dal campo. La Roma ha grandi calciatori, io mi sento uno in più con il compito di aiutare e tutti insieme crescere per raggiungere gli obiettivi che questo club merita”. Sui calci piazzati, di cui è un grande specialisti, deciderà Mourinho: “Sì è vero calcio spesso i calci piazzati, ma questa decisione spetta al mister. La Roma ha giocatori di grandi qualità, come Veretout e Pellegrini, poi tutti possono sbagliare. Prendere la palla e calciare un rigore è una grande responsabilità”. La formula del trasferimento non è un problema, l’obiettivo di Oliveira è dimostrare di avere le carte in regola per restare nella Capitale: “Sono un calciatore a cui piacciono le sfide. Sono molto grato al Porto per avermi fatto arrivare a questo livello e fatto crescere molto. Dopo 5 anni insieme avevo voglia di una nuova esperienza e sfida, pertanto non ho paura di arrivare a Roma in prestito. Sono qui per dimostrare il mio valore per poter restare qui più a lungo, il modo migliore è dimostrarlo vincendo le partite”.

Leggi anche:
La conferenza stampa integrale di Sergio Oliveira

Pinto svuota Trigoria: ufficiale Calafiori al Genoa, sul mercato Diawara e Kumbulla

Due acquisti sono arrivati e forse non è finita qui per questo mercato di gennaio. Per l’arrivo di altri rinforzi, però, c’è prima bisogno di fare cassa e cedere altri giocatori che non fanno parte del progetto tecnico di José Mourinho. Oggi è stata ufficializzata la cessione in prestito secco al Genoa di Calafiori, ma ci sono altri calciatori che Tiago Pinto ha messo in vendita. Tra questi c’è anche Diawara, in uscita dalla scorsa estate e su cui c’è l’interesse del Valencia, e Marash Kumbulla. In caso di nuove cessioni è possibile anche la riapertura a nuovi arrivi. C’è sempre l’opzione Kamara per il centrocampo mentre sembra vicino l’arrivo di Esteves dal Porto B come esterno destro. A giugno, però, ci sarà la fase più calda per la rivoluzione giallorossa con alcuni nomi come Senesi, Xhaka e Freuler cerchiati in rosso.

Intanto Borja Mayoral, così come Villar trasferitosi in prestito al Getafe, ha salutato i tifosi con un bel messaggio su Instagram: “Roma! È stato un vero piacere stare qui, vivere qui e giocare con questa maglia. Grazie per questo anno e mezzo pieno di emozioni. Mi dispiace aver segnato tanti gol la scorsa stagione e non aver potuto vivere quelle emozioni con tutti voi presenti allo stadio, perché la parte migliore di questo club siete proprio voi. Gli ultimi mesi, come potete ben immaginare, non sono stati facili per me, ma rimango con tutto il bello e il buono che ho vissuto. In questo anno e mezzo ho imparato tanto e sono cresciuto in un campionato come la Serie A. Ad essere sincero non avrei mai immaginato che sarebbe finita in questo modo, ma me ne vado con la consapevolezza di aver dato tutto e di essere stato all’altezza di questo grande club. Ciao Roma, Ciao romanisti”.

Si avvicina il rientro di Spinazzola: la situazione

Servirà qualche giorno in più del previsto ma il countdown di Leonardo Spinazzola è partito e lanciato verso il traguardo finale. Secondo La Gazzetta dello Sport, nei prossimi giorni ci sarà il consulto con il professore Orava che lo ha operato per avere l’ok definitivo. Se il luminare dirà di sì, il numero 37 potrà finalmente tornare a giocare a quasi sette mesi dall’infortunio. L’esterno non vede l’ora di rientrare così come Mourinho di allenarlo dato che lo considera come uno degli uomini sui quali costruire l’intera squadra. Il suo ritorno è paragonabile a quello di un nuovo acquisto oltre a quelli di Maitland-Niles Oliveira. Per vederlo in campo però, bisognerà attendere almeno altri 15 giorni.

Senti chi parla…

Tra gli argomenti più dibattuti sulle frequenze sportive dell’etere romano il calciomercato giallorosso, con Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Secondo me non va escluso un nuovo arrivo alla Roma. Sono già arrivati due calciatori scelti da Mourinho ma la società è pronta a valutare le occasioni che ci sono sul mercato. Convincere Diawara a lasciare la Capitale è un’impresa titanica anche se penso che non giocherà mai più. Mi stupirei se arrivasse un altro centrocampista almeno se non si tratta di un giovane come Kamara.”, e c’è chi si è focalizzato sulla prospettiva Mourinho, Xavier Jacobelli a Radio Radio Mattino: “Il segnale della Roma nel mercato è molto chiaro. Friedkin e Mourinho viaggiano nella stessa sintonia. Questo è importante anche perché al momento i risultati non sono ottimali. Vediamo che succede con Kamara che la Roma vuole comunque chiudere anche se il Marsiglia non è disposto a lasciarlo partire a gratis. I due nuovi arrivi confermano quanto Mou sia in sella. Il suo è un programma triennale.”

L’articolo News della giornata. Oliveira si presenta: “Roma, sono pronto per questa sfida”. Calafiori va al Genoa, sul mercato Kumbulla e Diawara sembra essere il primo su Roma news.