SPORTOGETHER SENATO – La fondazione “Sportogether” ha presentato oggi al Senato, al cospetto di esponenti del mondo dello sport, della politica e della cultura, il prossimo evento di beneficenza, la “Charity Night Gala“, che andrà in scena a Roma il 30 maggio presso il Crowne Plaza Hotel di Via Aurelia Antica 415. Materazzi, Zambrotta, Toni e altri campioni del mondo del 2006, insieme a tanti altri personaggi del mondo dello spettacolo e della politica, dai senatori ai deputati si riuniranno per aiutare le popolazioni colpite della guerra tra Russia e Ucraina.

Tesimonial

Testimonial dell’iniziativa, Marco Amelia, si è detto entusiasta: “Orgoglioso del mio ruolo e di questa splendida iniziativa. Nella speranza che tutto ciò che sta accadendo nel mondo finisca presto, desidero ringraziare tutti e in particolare l’HNHCR (Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati e partner della Sportogether nell’iniziativa benefica), per il lavoro che svolge a sostegno di chi ha bisogno e di chi, come in questa occasione, necessita di assistenza e conforto.”

Il contributo di UNHCR

UNHCR Italia, si occuperà di veicolare i proventi dell’iniziativa verso l’Ucraina e a fornire un ponte di collegamento tra la fondazione presieduta da Gianmarco Pepe e i popoli alle prese con questa terribile guerra: “Stiamo vivendo la più grande crisi umanitaria dalla seconda guerra mondiale e mobilitare risorse, come faremo con questa iniziativa, è ciò che serve. Sono circa 85 milioni le persone che aiutiamo in tutto il mondo e anche in questo caso lo faremo attraverso un’assistenza economica diretta” sono state le parole Laura Iucci di UNHCR.

Nascita del progetto e le parole del presidente di Sportogether

Il progetto nasce dalla passione del presidente della Sportogether, Gianmarco Pepe, come lui stesso ha voluto ricordare: “Tutto  nasce dal mio amore per le maglie da calcio e nel corso degli anni ho collezionato oltre 3000 pezzi originali e indossati dai più grandi campioni della storia di questo sport, consentendomi di realizzare un museo itinerante, capace di regalare emozioni.”

Le maglie all’asta e gli ospiti

La sera del 30 maggio la collezione sarà in parte protagonista: infatti, alcune maglie, verranno messe all’asta (quelle Roberto Baggio, Ibrahimovic, Abraham, Insigne, Immobile, Chiellini e Lautaro) alla presenza di ex campioni del calibro di Materazzi, Barzagli, Luca Toni, Zambrotta e molti altri, affiancati da nomi del mondo dello spettacolo come Lorella Cuccarini e molti altri “guest”.

Le parole delle Senatrici Sbrollini e Parente

Entusiasta la Sen. Daniela Sbrollini, Membro della settima Commissione Permanente (Istruzione pubblica e beni culturali del Senato della Repubblica), queste le sue parole: “Lo sport aiuta a crescere bene -ha dichiarato- e da sempre proviamo a portare lo sport nelle aule parlamentari perché lo vogliamo in costituzione. Se sportivizziamo il nostro paese, se investiamo risorse umane e finanziarie, possiamo lanciare messaggi grazie a fondazioni come Sportogether facendo crescere bambini migliori. A tal proposito stiamo portando avanti un’altra proposta -ha aggiunto la Sbrollini- perché lo sport diventi un farmaco presente nella ricetta medica.” Interessante e in linea con il precedente, l’intervento della Sen. Parente, Presidente della dodicesima Commissione Permanente (Igiene e Sanità): “Vogliamo far riconoscere lo sport come prevenzione e se ci riusciremo prima della legislatura, avremo raggiunto un obiettivo importante.”

Le parole dell’On. Rosato

Una mano tesa verso chi soffre, come specificato nell’importante chiusura della conferenza stampa, dall’On. Ettore Rosato, Vice Presidente della Camera dei Deputati: “La guerra è a un passo da noi -ha ricordato- e tutto ciò che stiamo vivendo rappresenta un dramma che segnerà le nostre vite: nulla sarà più come prima. Speriamo che presto lo sport torni ad essere unità e questa iniziativa può essere un ottimo, prezioso inizio.”

L’articolo Senato, presentato l’evento benefico di “Sportogether”: solidarietà per il popolo ucraino con i campioni del mondo sembra essere il primo su Roma news.